Il 25 aprile

Il 25 aprile spiegato a bambini e ragazzi

di Antonio Carioti e Giovanni Angeli

Nel 1945 il mondo era in guerra da più di cinque anni. Il Nord dell’Italia era occupato dall’esercito tedesco, che obbediva a un dittatore crudele, Adolf Hitler, che aveva tolto la libertà al suo popolo e faceva uccidere persone innocenti, come gli ebrei, perché le riteneva inferiori. Hitler aveva invaso molti Paesi e voleva comandare su tutta l’Europa. Alleati dei tedeschi erano i fascisti, italiani guidati da un altro dittatore, Benito Mussolini.

Contro di loro in Italia combattevano non solo gli eserciti dell’America e dell’Inghilterra, nazioni libere, ma anche tanti italiani, detti partigiani, che volevano per la nostra patria un futuro senza tiranni, in cui ciascuna persona potesse dire come la pensava, scegliere i suoi rappresentanti e partecipare alla vita dello Stato.

Il 25 aprile 1945 i tedeschi e i fascisti furono sconfitti. Mentre gli americani e gli inglesi avanzavano verso Nord, in tutte le città occupate i partigiani si ribellarono per cacciare gli stranieri e abbattere la dittatura. Fu un momento di grande gioia, perché finì la guerra, che era costata tanti morti a tutte le famiglie, e l’Italia tornò libera. Perciò ogni anno il 25 aprile facciamo festa: per ricordare da dove viene la libertà del nostro popolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 CORRIERE DELLA SERA/CULTURA

Il 25 Aprile spiegato a bambini e ragazzi|Fotoracconto

——————————–

E ancora:

25 aprile, 5 libri per spiegare ai bambini come mai non si va a scuola

A chi tocca raccontare chi erano i partigiani, cos’hanno fatto per il nostro Paese? sotto sono elencati i testi che possono aiutare i più giovani a comprendere la Resistenza:

“Bella ciao” di Paolo Cardoni,

“Fulmine, un cane coraggioso” di Anna Sarfatti e dal fratello Michele,

“Era un giorno qualsiasi” di Lorenzo Guadagnucci,

“Zia, che cos’è la Resistenza?” di Tina Anselmi e

“I ventitré giorni della città di Alba” di Beppe Fenoglio

Pubblicato in CLASSE 5^, Notizie dal web | Contrassegnato , | Lascia un commento

Continua lo studio dei “Romani”

Dopo il ritorno da Verona, e carichi di quello che la città “romana” ci ha raccontato sulle opere costruite  e sul loro uso, andiamo a vedere le lezioni di “Rino nella storia” e ricordiamo:

“strade e ponti” per portare gli eserciti alla conquista di nuovi territori e continuare a governarli;

“teatri, anfiteatri e terme” come luoghi di svago e benessere

clicca sull'immagine link e rivedi con attenzione

… e continuiamo la scoperta di questo popolo:
“La religione” dal nostro testo pag. 75 e da Rino scopriamo quanti DEI hanno adorato!

Ora prova a giocare con i Romani, devi sapere il nome dei 7 re, in ordine!

 

Pubblicato in CLASSE 5^, COMPITI, Link al web, NUOVE TECNOLOGIE, Software didattici e LIM, STORIA, video | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Cornicette e piastrellature in 5^

Anche quest’anno manteniamo l’uso di questa buona pratica di disegno geometrico fatto scegliendo liberamente dal materiale disponibile, durante i tempi di attesa.

I ragazzi, per poter disegnare geometricamente e artisticamente, possono attingere alle copie plastificate a disposizione nella scatola, oppure utilizzare il proprio libro “Matematica al volo in quinta”, oppure scegliere dal libro “Concentrazione e serenità con cornicette e mandala” acquistato dalla scuola. (Tutto il materiale è di Camillo Bortolato ed. Erickson)

Alcuni lavori dei ragazzi, cliccare per ingrandire e sfogliare la galleria.

Pubblicato in CLASSE 5^, Convivenza Civile, creatività, foto, Geometria, MATEMATICA | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Esperimento “Il polmone in bottiglia”

Fabrizio, dopo averci mostrato ieri in classe l’esperimento del polmone in bottiglia, oggi mi ha mandato il materiale per pubblicarlo, così sarà più facile provare a farlo seguendo le indicazioni, complete di foto: SUPER a FABRIZIO per questo bel lavoro condiviso!

Per chi vuole osservare meglio le foto e scaricare l’esperimento il pdf:

polmone in bottiglia

Pubblicato in CLASSE 5^, didattica cooperativa, esperimento/simulazione, foto, SCIENZE | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Apparato respiratorio e corde vocali

Dal nostro sussidiario, dove i ragazzi avevano già letto e provato a sottolineare da soli, oggi riprendiamo l’argomento l’ APPARATO RESPIRATORIO, con l’aiuto di tutti, perchè la maestra oggi è afona e dovrebbe lasciare a riposo le corde vocali…

… e casualmente, proprio oggi, la nostra lezione tratterà anche di corde vocali, perchè sono “ospitate” nell’apparato respiratorio, anche loro infatti hanno bisogno dell’aria per vibrare e produrre i diversi suoni!

La maestra Lucia ci dà delle informazioni sulla respirazione e l’emissione dei suoni, altre informazioni (tratte dal web) le leggiamo alla LIM:

————————————————-

Link alla lezione di

“Rino amico scienziato”

————————————-

Il nostro compagno Fabrizio ci ha portato il materiale, “ereditato” dal suo fratello, per mostrarci l’esperimento del “Polmone in bottiglia”. Pubblico l’esperimento in un altro articolo, clicca QUI →

Vi aggiungo il video “il viaggio dell’aria” dove spiegano i ragazzi di una classe quinta  (blog 3T):

Pubblicato in Alla LIM, CLASSE 5^, Link al web, Notizie dal web, SCIENZE, Software didattici e LIM, video | Contrassegnato , | Lascia un commento

dopo “Visita guidata a Verona”

Martedì 11 aprile: visita guidata alla città di Verona, per la parte che riguarda le sue origini “romane”.  A causa della manifestazione vinitaly abbiamo raggiunto la città solo alle 11:00, con più di 1/2 ora di ritardo.

Il tempo meteorologico però è bellissimo e la visita promette moolto bene, infatti così è andata.

Metto il link alla mappa costruita seguendo le nostre tappe, modificate rispetto al programma perchè, non avendo potuto fermarci alla casa di Giulietta, a causa di eccessiva folla, abbiamo fatto un giro più completo della città con il Teatro Romano, il Ponte Pietra, e l’Arco dei Gavi, per pranzare poi in riva all’Adige, ai giardini di Castelvecchio.

Cliccare sulla mappa e viaggiare sul nostro percorso. 
Ad ogni indicatore (cliccare sui puntalini) trovate le nostre foto 
e brevi informazioni. Buona visita virtuale!

Foto-racconto dell’arrivo, del giro turistico con la guida Viktoria e del pranzo al sacco:

Foto-racconto del pomeriggio all’Arena con la guida e i combattimenti fra gladiatori:

Ragazzi, questo era il mio “compito”: riorganizzare il materiale e rendervelo disponibile…   compito caduto proprio nelle vacanze, ma bisognava farlo per non perdere tutte le scoperte fatte!

Ora tocca a voi mettere un po’ d’ordine alla vostra esperienza “storica”!

Pubblicato in CLASSE 5^, COMPITI, Convivenza Civile, foto, GEOGRAFIA, Laboratorio, NUOVE TECNOLOGIE, STORIA, Visite guidate | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Archiviare i lapbook

Dove riporre i lapbook costruiti e utilizzati per lo studio e il confronto lungo il corso di un anno?

Noi, durante la costruzione e lo studio li abbiamo tenuti in una busta trasparente e sempre pronti all’uso, nella cartelletta rigida che ogni alunno ha nello zaino. Ma, alla fine del lavoro o dell’anno scolastico, li abbiamo inseriti nel quaderno personale, dove avevamo registrato il loro percorso, in modo da poterli sempre ritrovare  e rivedere.

Ho fatto alcune foto dei vecchi lavori archiviati nel quaderno:

 

Pubblicato in CLASSE 5^, LABORATORI MANUALI, NUOVE TECNOLOGIE, Pedagogia SPERIMENTALE, STORIA | Contrassegnato | Lascia un commento

Verona Romana (preparazione visita guidata)

Verona come primo insediamento militare, città fortificata e base strategica per la conquista romana dei territori montani attraverso la Val d’Adige, nella prima fase dell’espansione di Roma.

Dal nostro sussidiario alcune informazioni storiche: l’esercito romano alla conquista (periodo della repubblica) con i suoi accampamenti, le costruzioni necessarie alla sua avanzata, come ponti e strade. In seguito (epoca dell’impero) costruzioni per svago e incontro: anfiteatri…

Lo sviluppo urbanistico in epoca repubblicana, che fa di Verona una città fiorente, costruita secondo i più classici schemi urbanistici romani: il reticolato (reticulum), il cardo, il decumano, il foro, ancor oggi visibili nella disposizione delle strade del centro storico, le mura, le porte, il foro, gli edifici pubblici i cui resti abbondano sia in superficie che negli scantinati di palazzi cittadini..

– Dal nostro itinerario didattico di due ore con guida nella Verona Romana: Porta Borsari, piazza Erbe e piazza dei Signori con relativi monumenti, Porta Leoni, Casa di Giulietta e l’Arena.

– All’Arena laboratorio interattivo: gli alunni insceneranno uno spettacolo con armature e armi in gommapiuma nel quale interpreteranno gladiatori ed altri personaggi.

clicca QUI per capire di che si tratta.

Altre informazioni

I Monumenti di Verona Romana

Il periodo romano è quello che forse ha lasciato a Verona i monumenti più grandiosi e affascinanti, primo tra tutti l’anfiteatro, l’Arena, ancor oggi utilizzato per i concerti e la stagione operistica. Verona, grazie alla sua posizione centrale nel sistema viario romano del nord Italia, da baluardo fortificato ai confini con le ostili popolazioni nordiche, ben presto si trasformò in riccca città di scambi e commerci. E la ricchezza si trasformò rapidamente in imponenti opere pubbliche, sontuosi palazzi e monumenti celebrativi, alcuni dei quali, sfidando guerre e catastrofi naturali, sono giunti fino a noi lasciandoci ancor oggi stupiti di fronte alle capacità artistiche e tecnologiche degli antichi romani.
Un anfiteatro, un teatro, archi e porte, un ponte e miriadi di mosaici, resti di strade e reperti vari fanno di Verona la città che dopo l’Urbe ha più monumenti romani ancora visibili.

Per continuare a leggere clicca sul link sotto:

Proposta gita a Verona1

Link utili:
http://digilander.iol.it/antoegianlu/Verona/NVR/la%20citta.htm

 

 

Pubblicato in CLASSE 5^, GEOGRAFIA, Link al web, STORIA, Visite guidate | Contrassegnato , , | 2 commenti

Numeri in tabella

Ripassiamo i grandi numeri. Tutto è più facile se osserviamo la loro disposizione nella tabella.

Il nostro sistema di numerazione  è posizionale e le cifre acquistano un diverso valore a secondo della posizione che occupano.

I numeri si dispongono in gruppi a tre a tre. Quando scriviamo i numeri, lo spazio fra i gruppi viene segnato da un puntino o dalla virgola nella separazione dai decimali. I puntini vanno letti, da destra a sinistra: MILA, MILIONI, MILIARDI…

La virgola si legge “e“.

La tabella da ricordare, presa dal vostro quaderno:

Alcuni esercizi dal sussidiario “mappa… Mondo”:

Per leggere alcune curiosità su milione e miliardo e fare un gioco, alla ricerca del posto dei numeri sulla linea, andate al vecchio blog di classe 5^”Fantasia e Innovazione”,

cliccando QUI

Pubblicato in CLASSE 5^, COMPITI, Link al web, MATEMATICA | Contrassegnato , , | Lascia un commento

I denti

Rivediamo insieme le informazioni del nostro sussidiario, osserviamo le immagini, commentiamo e apportiamo altre osservazioni…

Ma i denti da latte avranno tutte le caratteristiche dei denti permanenti? hanno le radici? quando cadono non le hanno più!

Una mappa alla LIM da copiare sul quaderno:

Per approfondire, dal sussidiario delle “medie”:

Bravo Riccardo che ha fatto la ricerca e trovato la risposta al nostro quesito, la scriviamo tutti sul quaderno:

Quindi un’informazione sul nostro sussidiario è sbagliata: “… i denti da latte, che non hanno radici.”

Ricopiare sul quaderno la sezione di un dente con il nome delle parti:

(mappa dei denti tratta e modificata dal sito http://www.aiutodislessia.net/)

 

Pubblicato in CLASSE 5^, SCIENZE | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Primavera a Traona: FAI e FIORI

L’aiuola e la bacheca della scuola ci informano che siamo a PRIMAVERA!
Bella la nostra Spirea arguta? arguta significherà perspicace, intelligente?
 

– Giornate FAI di primavera a Traona, con la partecipazione delle scuole –

Ultime prove di simulazione per gli “Apprendisti Ciceroni” di classe 5^, al palazzo Parravicini, ora sede del Municipio:

Il volantino con il programma delle due giornate FAI di Primavera: 25 e 26 marzo!


http://www.ictraona.gov.it/sites/default/files/pieghevole_fai.pdf

FAI

F ondo

A mbiente

I taliano

——————————————–

Al temine delle due giornate, consegna degli attestati a tutti i ragazzi delle classi che hanno partecipato alla manifestazione come “Apprendisti Ciceroni”.

Pubblicato in Avvisi, CLASSE 5^, Convivenza Civile, didattica cooperativa, esperimento/simulazione, foto, lavoro di gruppo, Link al web, Progetti, Visite guidate | Contrassegnato , , , , , , , , , | 2 commenti

Scienze e “no al bullismo”

Compito: racconto ai miei genitori quello che è successo nella prima ora di scienze di oggi lunedì 20-03-2017… e diciamo forte NO AL BULLISMO!

Per lunedì prossimo 27-03-2017: leggo e cerco di capire pag. 211 e 212:

      

Copio sul quaderno e completo, anche con il disegno, le 5 fasi/trasformazioni che avvengono durante la DIGESTIONE:

Pubblicato in CLASSE 5^, SCIENZE | Lascia un commento

Ancora problemi di area

Da Matematica al volo in classe 4^, facciamo ancora un po’ di problemi per capire come trovare la misura di una superficie, l’area, studiando bene il disegno, spostando, ruotando le varie parti… e solo alla fine facciamo le operazioni. Oggi le scriviamo anche sul quaderno.

Dal lavoro alla LIM per vedere i vari percorsi e spiegare come troviamo le soluzioni:

(L’espressione in blu, dopo la risposta al problema sopra, è stata proposta da un ragazzo che la preferiva alle operazioni fatte dal compagno che aveva spiegato il suo percorso)

Per martedì prossimo finire il 498 e il 499 e studiarli!

Pubblicato in Alla LIM, CLASSE 5^, COMPITI, Geometria, MATEMATICA | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Antica Roma: dalla Monarchia alla Repubblica

Le informazioni del nostro sussidiario e la presentazione di “Rino nella storia” a confronto, ci aiutano a scoprire i 7 colli, i 7 re… la fine della monarchia, e la successiva organizzazione di Patrizi e Plebei nella Repubblica dei primi secoli di civiltà Romana:

cliccare sulle pagine per ingrandire e leggere

I video animati di Rino nella storia: la Monarchia

clicca sulle immagini link

e la Repubblica con tutte le sue cariche e le rappresentanze del popolo: patrizie plebei

 

Pubblicato in CLASSE 5^, INNOVAZIONE, Link al web, NUOVE TECNOLOGIE, STORIA | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Un mito della fondazione di Roma (minilapbook)

Dall’idea delle sorelle GG un minilapbook per iniziare la storia della Civiltà Romana:
Enea è un eroe destinato dal Fato alla fondazione di Roma, è il protagonista assoluto dell’Eneide di Virgilio: le vicende successive alla sua fuga da Troia, caratterizzate da lunghe peregrinazioni nel Mar Mediterraneo, si concluderanno con il suo approdo nel Lazio e col suo matrimonio con la principessa Lavinia, figlia del re locale Latino.

(cliccare sulla cartina del minilapbook per ingrandire e leggere)

il viaggio di Enea: da Troia a Roma, con sosta anche a Cartagine dalla regina Didone

Al termine del lavoro i ragazzi hanno scelto il lavoro da pubblicare.

Dai tre in finale, l’ins. decide per quello di Chiara:

cliccare su immagini per ingrandire e sfogliare

Al link il materiale utilizzato, con qualche modifica.

http://laboratoriointerattivomanuale.com/wp-content/uploads/2014/10/scheda_tecnica_minilapbook_roma_enea_lim.pdf

Pubblicato in CLASSE 5^, Didattica inclusiva, LABORATORI MANUALI, Link al web, NUOVE TECNOLOGIE, STORIA | Contrassegnato , , | 2 commenti

L’apparato digerente

Clicca sull’immagine e vai al filmato completo

 

 

 

 

 

Dopo aver visto il viaggio del cibo presentato da “Rino lo scienziato” (da fare anche il gioco quiz finale), rivediamolo presentato da “maestra Barbara”,  dove ritroviamo le informazioni, illustrate anche con una mappa:

MAPPA

Infine sulla nostra pagina del sussidiario, di nuovo troviamo lo stesso percorso…

Buono studio!

Dimenticavo… se volete vedere con calma anche:
Esplorando Il.Corpo Umano – Siamo Fatti Così – La Digestione:

 

Pubblicato in CLASSE 5^, Link al web, SCIENZE, video | Contrassegnato | Lascia un commento

Perimetro e area con le immagini della “volpe”

Continuuiamo a lavorare su perimetri e aree utilizzando il CD ROM “Risolvere i problemi per immagini”, che noi chiamiamo “i problemi della volpe”.

“L’immagine mentale costituisce il livello più facile di comprensione del problema da parte del bambino.  Le immagini sono il punto di partenza, il testo verbale il punto di arrivo.  Risolvere problemi è una questione di corretta lettura e manipolazione mentale di immagini.”

(C. Bortolato dall’ introduzione a “Problemi per immagini”)

Pubblicato in Alla LIM, CLASSE 5^, Didattica inclusiva, Geometria, INNOVAZIONE, NUOVE TECNOLOGIE | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Area e perimetro… come geometri!

Torniamo all’es. n° 516 su “Matematica al volo in quarta” e facciamo un po’ di riflessioni insieme per recuperare alcuni apprendimenti dello scorso anno. Il nostro metro quadrato artistico alla parete è sempre un buon collegamento per recuperare vissuti e informazioni.

Il nostro: cl.4^ I.C. Traona (SO)Prima di iniziare a misurare pensiamo quali misure ci servono: quelle per il perimetro e quelle per l’area, iniziamo dall’area? sì è meglio, misuriamo quello che ci serve, basi e altezze; poi misuriamo quello che ancora non conosciamo per calcolare il perimetro.

Bene, al lavoro: la maestra alla LIM e i ragazzi sul loro libro, ci consigliamo e aiutiamo. Le misure in scala ci risparmiano le equivalenze.

(cliccare su immagini per ingrandire e leggere)

Domani, sarò assente, i ragazzi in autonomia completeranno il lavoro e quelli assenti lo potranno vedere!

Il lavoro completato da Gabriele:

Pubblicato in Alla LIM, CLASSE 5^, didattica cooperativa, Geometria, MATEMATICA, NUOVE TECNOLOGIE | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Carnevale a scuola!

Pomeriggio di venerdì 24 febbraio: Carnevale alla scuola di Traona!

1-gruppo

Pronti per partire con il nostro compagno di classe 1^ di cui aver cura

In questo periodo (ma forse un po’ sempre) siamo occupati in tante atttività, e vi abbiamo lasciato autonomi nella scelta del travestimento per il pomeriggio carnevalesco della scuola. Beh, alcune regole ci sono state e le avete rispettate! Niente coriandoli per esempio, per evitare eccessi di ore di pulizie nella scuola! (coriandoli virtuali allora!)

p1190058_li-2

a Sant’Alessandro

Ma, devo dire che ieri, dopo la sfilata in maschera a Sant’ Alessandro, il rientro a scuola con chiacchiere, il recupero del poco tempo nella visione delle scoperte di Archimede….  dopo tutto questo, sono tornata a casa soddisfatta, pensando che avete dimostrato di essere stati “responsabili”!

Siete stati responsabili perchè avete badato a voi ma anche alla gioia dei compagni!

Avete scelto e realizzato i vostri travestimenti, aiutato i compagni, accudito i più piccoli! Bravi!

p1190031

Preparativi e foto “a tema”

 

 

 

 

 

 

 

(altre foto le vedremo in classe)

Pubblicato in CLASSE 5^, Convivenza Civile, foto | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

L’apparato locomotore (i muscoli)

Mappa presa dal web e scelta per essere copiata sul nostro quaderno: ci deve aiutare a mettere un po’ di ordine fra le informazioni ed aiutarci ad esporre. I colori dividono l’argomento in tre parti: a cosa servono i muscoli, i muscoli volontari e quelli involontari.

mappa-limCompletare con le informazioni del sussidiario:sussSe volete vedere il video “Esplorando il corpo umano” I muscoli:

Pubblicato in CLASSE 5^, COMPITI, SCIENZE | Contrassegnato | Lascia un commento

Cultura greca

Grandi uomini e grandi idee: i Greci e Archimede

Aristotele, che fu anche maestro di Alessandro Magno, l’imperatore macedone, è stato un filosofo e uno scienziato greco.

Nel video  Alessandria d’Egitto, il suo faro, la biblioteca…

L’astrologo Tolomeo, l’ingegnere Erone di Alessandria

La Scuola di Atene è un affresco (770×500 cm circa) di Raffaello Sanzio, databile al 1509-1511 ed è situato nella Stanza della Segnatura, una delle quattro “Stanze Vaticane”, poste all’interno dei Palazzi Apostolici. Rappresenta una delle opere pittoriche più rilevanti dello Stato della Città del Vaticano, visitabile all’interno del percorso dei Musei Vaticani.

619px-sanzio_01Video che spiega:

  • Altre informazioni su questo grande affresco che ci fa capire la grandezza della cultura degli antichi greci:

La scuola di Atene (affresco di Raffaello)

Se avevi qualche dubbio sui rapporti tra matematica e le altre discipline, scientifiche e letterarie l’osservazione attenta di questa immagine te li dissolverà.
L’immagine è il grande affresco della Scuola di Atene di Raffaello Sanzio posto nella “Stanza della Signatura” in Vaticano.
Guardiamo insieme l’affresco.
Prova a tracciare una linea orizzontale all’altezza del quarto gradino. la raffigurazione si divide così in due parti.
Al di sotto della linea troviamo rappresentate alcune discipline (segui da sinistra nella figura):

  • la matematica, rappresentata da Pitagora, seduto di profilo mentre scrive le sue” Tavole Armoniche “; dietro a lui, con un turbante in testa si affaccia il filosofo Averroè, più avanti un uomo in piedi indica su un libro una dimostrazione;

  • la geometria, rappresentata da Euclide, sulla destra, che è chinato e misura una figura disegnata su una lavagna, spiegandola a quattro giovani scolari;

  • l’astronomia, la cartografia rappresentata da Tolomeo, astronomo del II sec. p.c., a destra, di spalle con nella mano sinistra la sfera celeste;

  • l’astrologia, rappresentata da Zoroastro, profeta di incerte origini vissuto nel VII sec. a. c., è l’ uomo di fronte a Tolomeo con la sfera celeste nella mano destra.

  1. Al di sopra della linea tracciata, è invece rappresentata la filosofia: al centro i due grandi filosofi greci, Platone (le cui sembianze ricordano Leonardo da Vinci) e Aristotele, che avanzano ognuno con un libro in mano, discutendo.

  2. Sui gradini che separano i due gruppi di persone, un vecchio seduto rappresenta il filosofo Diogene, vissuto nel IV sec. a.C., che predicò il ritorno alla natura e l’abolizione del superfluo.
    Ma su questa linea un’ altra figura è importante: è un giovane che sale le scale e che si lascia alle spalle gli studi della matematica, della geometria, dell’astronomia e della cartografia e va verso gli studi filosofici.

La metafora che l’autore sembra volerci comunicare è questa: l’affinità tra studi scientifici e studi filosofici, ma la priorità di questi ultimi per trovare i destini dell’uomo.

(tratte da http://www.agi.it/blog-italia/)

Pubblicato in CLASSE 5^, STORIA, video | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Lettere straniere per abecedario cl. 1^

striscia3All’abecedario dei compagni di classe 1^ mancano le lettere straniere,  noi di classe 5^ siamo i loro “tutor”, quindi ci siamo impegnati a realizzare le cinque lettere straniere da aggiungere alla parete.

Abbiamo utilizzato l’idea di un’insegnante di Milano (Cris Fax) che l’ha pubblicata in internet per condividerla con i colleghi.

Sono lettere “analogiche”, cioè la loro forma e il loro suono richiama l’oggetto del disegno, questo trucco aiuta i bambini a imparare a leggere e a scrivere.

Lettere disegnate da noi, con il richiamo:

p1180852alziamo ed ecco gli oggetti “richiamati”:

p1180853li avete riconosciuti?

  • jeans (tipici pantaloni giovanili, generalmente blu)
  • karate (un’arte marziale nata in Giappone)
  • wafer (biscotto di due o più cialde sottilissime, farcite di crema)
  • xilofono (strumento musicale a percussione)
  • yogurt (alimento di consistenza cremosa derivato dal latte)

Alcuni momenti di lavoro:

Ora manca solo la presentazione/regalo ai nostri piccoli compagni, saranno contenti?

Ecco l’abecedario della classe 1^ con l’aggiunta delle lettere straniere consegnate con spiegazione e gioco.
p1180884

 

Pubblicato in CLASSE 5^, didattica cooperativa, lavoro di gruppo, Progetti | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Multipli, divisori e numeri primi

Multipli e divisori

L’analogia è il mecccanismo della conoscenza del nuovo che ti permette di paragonare il nuovo a quello che già conosci, e allora usiamo tronchi  per moltiplicare e radici per dividere, poi cercheremo di immaginare solo con i numeri:

cliccare su immagini  per ingrandire e leggere

Numeri primi e composti: primo incontro usando il testo “Matematica al volo in quinta” del maestro Camillo e qualche curiosità su Eratostene, un matematico greco, della Civiltà che stiamo studiando:

 

Il video/storia per scoprire i Numeri Primi nel quadrato del 100: Storia di Finorio Massimiliano “Guerra del Crivello di Eratostene”:

Alcune pagine di quaderno:

 

 

Pubblicato in CLASSE 5^, Didattica inclusiva, foto, MATEMATICA, NUOVE TECNOLOGIE, video | Lascia un commento