La calcolatrice

La calcolatrice alla Scuola Primaria

Dalle Indicazioni Nazionali: “L’uso consapevole e motivato di calcolatrici e del computer deve essere incoraggiato opportunamente fin dai primi anni della scuola primaria, ad esempio per verificare la correttezza di calcoli mentali e scritti e per esplorare il mondo dei numeri e delle forme”.

Ecco un compito per “Natale”

compito calcolatrice

(l’immagine è solo un esempio)

Come realizzare un uso consapevole della calcolatrice

L’insegnante promuove e consiglia:

– attività ed esercizi per conoscere il funzionamento della calcolatrice

– l’uso della calcolatrice come strumento di verifica dei risultati di operazioni complesse

– l’uso della calcolatrice per trovare il valore di frazioni scegliendo la corretta operazione

– l’uso della calcolatrice per fare i calcoli nei problemi, quando si vuole tutta la concentrazione sui procedimenti

Annunci

Informazioni su maestra Maria

Maria Valenti insegnante in classe 5^, nella Primaria di Traona (So), con matematica, scienze, storia + mensa e dopomensa - a.s. 2016/17 (il mio ritratto: copia dal vero di una mia alunna)
Questa voce è stata pubblicata in Avvisi, CLASSE 4^, COMPITI, INNOVAZIONE, MATEMATICA e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a La calcolatrice

  1. maestra Maria ha detto:

    Sii paziente anche con la maestra di tuo figlio! Non credere, spesso sono i più giovani che hanno più reticenze ad innovare… per un giovane insegnante è già una temeraria esperienza quella di “fare scuola” con tutti i problemi e contorni burocratici da affrontare, che spesso non si azzarda a mettersi in sperimentazione. L’uso della calcolatrice è stato promosso solo da me, nella mia scuola, in classe 4^ e, nonostante il supporto delle indicazioni nazionali, anche i colleghi delle medie hanno visto l’uso della calcolatrice con sospetto.
    Sorridi e utilizza quello che ti sembra di aiuto alla memorizzazione delle tabelline. Io non l’avevo pensata per questo, ma perchè no? ogni bambino in casa sua aveva attivato differenti strategie, anche suggerite dai genitori, è normale, anche se non sempre sono in sintonia con il percorso scolastico… per questo sarebbe bene evitare i compiti a casa ah ah
    Sicuramente avrai fatto capire a tuo figlio che memorizzare le tabelline è far sì che il cervello diventi la sua calcolatrice e non ne sia schiavo! si sa che c’è di meglio da fare, ma anche questo aiuta a velocizzare i calcoli mentali, che sono calcoli intelligenti, ma se troppo lenti diventano poco utili!
    Iniziare lo studio delle tabelline a dicembre è già innovazione! Alla vecchia scuola si partiva a febbraio, quindi una lode alla tua maestra! 😉
    Un caro saluto anche al tuo piccolo matematico!
    Maria

  2. BAMBINO IDEALE ha detto:

    Complimenti!!!
    Ho avuto questa intuizione di usare la calcolatrce a casa, per provare appunto ad anticipare o verificare i risultati delle tabelline con mio figlio, ma lui è stato rimproverato ed io criticata dalla sua maestra. Secondo lei le calcolatrici non si devono usare, perché per imparare le tabelline bisogna ripeterle soltanto molte volte. Una vera delusione vedere come una maestra giovanissima, alla sua prima esperienza si chiuda e si limiti totalmente nelle proprie certezze.

  3. maestra Maria ha detto:

    Grazie Francesca del tuo contributo.
    Per me è un’esperienza nuova, ma sto apprezzandone i benefici!
    Un caro saluto a te e ai tuoi ragazzi.

  4. FRANCESCA ha detto:

    Concordo pienamente con le potenzialità che la calcolatrice ha nella scuola primaria; la utilizzo in diverse attività.
    Molto stimolante quando i bambini devono prevedere i risultati, fare stime, previsioni ed approssimazioni, diventa tutto una sana competizione con se stessi e con gli altri.
    Francesca Scomparin
    Classi quarte
    Scuola primaria “F. Montesi”
    S. Orso Fano PU

  5. Grazie maestro Camillo di venire a vedere il nostro blog.
    Siamo contenti che ci prepari libri e strumentini per farci fare una matematica diversa. Auguri anche a te e continua a scrivere libri per noi!
    Ciao dalla classe 4^ e maestra Maria

  6. Camillo Bortolato ha detto:

    Vengo spesso a guardare quello che avviene nella vostra classe e non finisco di meravigliarmi . Auguri a tutti e buon lavoro con le prossime sperimentazioni. Camillo Bortolato

  7. LIM - Laboratorio Interattivo Manuale ha detto:

    Mi piace! ^_^

scrivi il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...